Piove, c'è bel tempo: il nuovo podcast sull'eco-ansia

Piove, c’è bel tempo: il nuovo podcast sull’eco-ansia

36 Total Views2 Daily Views
Last Updated: Maggio 9, 2023By

Segnalo con piacere l’arrivo di un nuovo podcast segnalatomi da zeroCO2, società Benefit che si occupa di riforestazione ad alto impatto sociale. Il nome del contenuto è “Piove, c’è bel tempo” e il primo episodio, a tema “siccità”, è disponibile a partire da oggi.

Il podcast è nato dalla collaborazione tra zeroCO2 e Serenis, piattaforma di psicoterapia online e centro medico ATS, con l’obiettivo di accendere i riflettori su un problema estremamente attuale ma ancora poco conosciuto, l’eco-ansia. Un disturbo che, secondo uno studio condotto da Lancet Planetary Health nel 2021, riguarda il 59% dei giovani, preoccupati per gli effetti negativi causati dal cambiamento climatico.

L’eco-ansia è stata ufficialmente riconosciuta come problema nel 2021, quando l’American Psychological Association ha utilizzato questo termine per la prima volta. Si riferisce a “una premura verso il cambiamento climatico unita alla preoccupazione per il futuro”.

Su “Piove, c’è bel tempo” Camilla Eletti di zeroCO2 e Samuele Tramontano di Serenis discuteranno di questo particolare disturbo partendo dai risultati di una survey condotta su circa 100 persone tra i 13 e i 69 anni, approfondendo le parole, le emozioni e le storie raccolte dai soggetti presi in esame. 6 puntate, della durata di circa 15 minuti l’una, ognuna dedicata ad un aspetto legato al cambiamento climatico che può generare disagio, frustrazione e, appunto, ansia.

Il primo episodio, come già citato prima, è già disponibile ed è dedicato alla siccità, mentre i successivi riguarderanno altri temi, tra cui futuro, negazionismo, differenze tra generazioni, incendi e politica. Le prossime puntate verranno rilasciate a cadenza settimanale.

Ascolta il podcast Piove, c’è bel tempo

Leave A Comment